Accardi Buccheri

Accardi Buccheri is a design and architecture studio founded in 2011 by Mauro Accardi and Silvia Buccheri.
The studio focuses on interior design projects with particular attention to detail, imagining spaces and objects rich in complexity, and aesthetic and functional values.
Each project is the result of a geometric and compositional research in order to enhance the handicraft production and put it at the service of Industrial design.
The studio has contributed to the development of MEDULUM brand since its introduction, carrying out the activity of art direction and product design.

– Accardi Buccheri è uno studio di design e architettura fondato nel 2011 da Mauro Accardi e Silvia Buccheri.
Lo studio si dedica a progetti d’interior design con particolare attenzione ai dettagli, immaginando spazi e oggetti ricchi di complessità e valori, sia estetici che funzionali.
Ogni progetto è frutto di una ricerca geometrica e compositiva in grado di valorizzare la produzione artigianale e metterla al servizio dell’Industrial design.
Lo studio contribuisce allo sviluppo del marchio MEDULUM sin dalla sua nascita, svolgendo l’attività di art direction e progettazione prodotti.

CARA \ DAVIDE

CARA \ DAVIDE, multidisciplinary design studio based in Milan, is a collaboration between Cara Judd (South Africa) and Davide Gramatica (Italy).
Their works are characterised by an ongoing research in material, territory and perception of geometries.
They produce their own series of products working closely with artisans in Italy and South Africa.
Their collections are represented by galleries in Europe and USA.
In the same way, they work closely with brands to produce new collections and have recently been commissioned to design interiors such as retail spaces and exhibition scenographies.
Cara and Davide both lecture in the Product Design Department at IED Milan.
Their clients include Aybar Gallery, Mint Gallery, Galerie Philia, Rinascente, Medulum, Uniqka, Portego.

– CARA \ DAVIDE è uno studio di Milano che nasce dalla collaborazione tra Cara Judd (Sud Africa) e Davide Gramatica (Italia).
Il loro lavoro è caratterizzato da un costante processo di ricerca materiali, attenzione agli aspetti culturali e percettivi delle forme.
Sviluppano e producono i loro progetti personali a stretto contatto con artigiani in Italia e Sud Africa e le loro collezioni sono presenti in varie gallerie in Europa e Usa.
Collaborano anche con aziende disegnando e sviluppando collezioni di oggetti per la produzione, recentemente hanno avuto modo di cimentarsi nel disegno di spazi commerciali e allestimenti scenografici temporanei.
Entrambi si dedicano all’insegnamento presso lo Ied di Milano all’interno del dipartimento di design del prodotto.
Tra i loro clienti Aybar Gallery, Mint Gallery, Galerie Philia, Rinascente, Medulum, Uniqka, Portego.

Debonademeo

Luca De Bona and Dario De Meo, respectively architect and designer, meet on the path between Milan and the Veneto and start a collaboration that draws inspiration from the journey to produce signs and designs to respond to the needs of the contemporary habitat.
In 2013 they founded the DEBONADEMEO studio in Padua and began to collaborate with prestigious furniture, lighting and decoration companies, dealing with interior design, art direction, concept design and product development.
A research in micro and macro scale that re-reads and merges various fields: architecture, design, graphics and art to create innovative environments and objects, but capable of telling stories and inducing emotions.
Their projects, identifiable by the mixture of romantic evocations and industrial references, have appeared in numerous national and international magazines. Parallel to the project activity they both carry out didactic activities in schools and universities of the sector.

– Luca De Bona e Dario De Meo, rispettivamente architetto e designer, si incontrano sul percorso tra Milano e il Veneto e iniziano una collaborazione che proprio dal viaggio attinge ispirazione per produrre segni e disegni di risposta alle esigenze dell’habitat contemporaneo.
Nel 2013 fondano lo studio DEBONADEMEO con sede a Padova e Milano.
Sviluppano una ricerca in micro e macro scala che rilegge e fonde vari ambiti: architettura, design, grafica e arte per creare ambienti e oggetti innovativi, capaci di raccontare storie e indurre emozioni.
I loro progetti, identificabili per la commistione tra evocazioni romantiche e rimandi industriali, sono comparsi in numerose testate di settore nazionali e internazionali e sono stati selezionati per vari contest ed esposizioni in Italia e all’estero.
Collaborano con prestigiose aziende di arredo, illuminazione, decorazione occupandosi di interior ed exhibition design, direzione artistica, ideazione di concept e sviluppo di prodotti.
Parallelamente all’attività progettuale svolgono entrambi attività didattica presso istituti e università di settore.

Viviana Degrandi

Viviana Degrandi is an industrial designer who is involved with different sectors, always focusing on the raw material with the objective of bringing a touch of innovation without distorting the spirit of the material: a quiet approach that proceeds by small steps but yields high quality, greater usability, a revision of production costs and simple and honest aesthetics that let the objects express their essence.
vivianadegrandi.it

– Viviana Degrandi è un industrial designer che si occupa di progettazione in vari settori sempre con un occhio di riguardo verso la materia prima con l’obiettivo di portare un tocco di innovazione senza denaturare lo spirito della materia: un approccio silenzioso e che procede per piccoli passi ma che come risultato vede un’alta qualità, una migliore usabilità, una revisione dei costi di produzione e un’estetica semplice e onesta che lascia che gli oggetti esprimano la loro essenza.

Serena Confalonieri

Serena Confalonieri (1980) is an indipendent designer and art director based in Milano.
She works on product, graphic and textile design projects and collaborates with many italian and international companies.
Her works are placed in-between product and graphic design: an accurate research on the surfaces is always present in her projects.
After a Master Degree in Interior Design, she started her career working in many architecture and design practices in Milano, Barcelona and Berlin, and collaborating with the Interior Design Faculty of Politecnico di Milano as assistant professor.
In 2013 she makes her debut at Milano Design Week with her Flamingo rug, produced by Nodus.
During the years she’s been selected for design residencies and workshops in Italy and abroad (New York, Mexico, Portugal), her works have been published by important newspapers and magazines (The New York Times, Corriere della Sera, Il sole 24 ore, Wallpaper, Interni, Ottagono, L’Officiel, Elle Décor…), she won prizes such as a Special Mention at the Young&Design Awards 2014 and at the German Design Awards 2016 and her works have been exhibited in important locations such as La Triennale di Milano and Rossana Orlandi gallery.

– Serena Confalonieri (1980) è una designer e art director indipendente con base a Milano.
Lavora nel campo del product, graphic e textile design, collaborando con aziende italiane e straniere.
I suoi lavori sono a cavallo tra il design di prodotto e il design grafico: in essi è sempre presente un’accurata ricerca nei confronti delle superfici.
Dopo la Laurea Specialistica in Interior Design, inizia a collaborare con diversi studi a Barcellona, Berlino e Milano, e collaborando con la Facoltà di Interni del Politecnico di Milano come assistente.
Nel 2013 fa il suo debutto alla Milano Design Week con il tappeto Flamingo, prodotto da Nodus.
In questi anni è stata selezionata per residenze di design e workshop in Italia e all’estero (New York, Messico, Portogallo), i suoi lavori sono stati pubblicati da importanti periodici e riviste di settore (The New York Times, Corriere della Sera, Il sole 24 ore, Wallpaper, Interni, Ottagono, L’Officiel, Elle Décor…), ha vinto premi come le Menzioni d’onore agli Young&Design Awards 2014 e ai German Design Awards 2016, ed i suoi lavori sono stati esposti in importanti luoghi del design come La Triennale di Milano e la Galleria di Rossana Orlandi.

Matteo Vilardo – Marcello Marino

Born and raised in Sicily, Matteo and Marcello meet in Milan, where they both earn a degree in Product Design from the IED.
From there begins a collaboration that is first of all friendship, sharing of passions and discoveries, the search for a broader sense of one’s work.
Their vision of design places Man at the center of the whole, with his concrete desires and needs, not only individual but, above all, collective.
This means finding optimal solutions for everyone: man, environment and industry. The products must be environmentally friendly, intuitive to use and simple to make.
Equally important is the creative process, during which personal passions and technical knowledge mix to arrive at the finished product.
The objects made tell the ideas and the production process from which they were born.
Each of them is a story that tells itself, bringing to light the original thought, how it was developed and on which production technology it is based.
Without hiding anything.

– Nati e cresciuti in Sicilia, Matteo e Marcello si conoscono a Milano, dove entrambi conseguono una laurea in Product Design allo IED.
Da lì inizia una collaborazione che è prima di tutto amicizia, condivisione di passioni e scoperte, ricerca di un senso più ampio del proprio lavoro.
La loro visione del design mette al centro di tutto l’uomo, con i suoi desideri e bisogni concreti non soltanto individuali ma, soprattutto, collettivi. Ciò significa trovare soluzioni ottimali per tutti: uomo, ambiente e industria.
I prodotti devono essere ecosostenibili, intuitivi nell’utilizzo e di semplice realizzazione.
Altrettanto importante è il processo creativo, durante il quale le passioni personali e le conoscenze tecniche si mescolano per arrivare al prodotto finito.
Gli oggetti realizzati raccontano le idee e il processo produttivo da cui sono nati.
Ognuno di essi è un storia che si racconta da sé, portando alla luce il pensiero originario, come è stato sviluppato e su quale tecnologia di produzione si basa.
Senza nascondere nulla.

Næssi Studio

Næssi multidisciplinary creative consulting studio defines the set of connections and points of tangency between Eleonora Carbone and Alessandro D’Angeli.
Thanks to their skills and complementary visions, Næssi, creates storytelling strategies whose cultural and poetical value blends with strategic development, in terms of evolution for brands and multidisciplinary projects.
“Næssi’s work can’t be represented by a single style, since it is defined by the holistic vision we apply to every individual project and by the constant methodological research we carry on.
We only work with people we like, and we love to get involved in our clients’ projects: together with them, we create new aesthetics and solutions.
We believe in an unsparing planning process that, while bringing into question expectations and entrenched paradigms, rises to contemporary and engaging challenges in a mindful creative path”

– Næssi è lo studio di design e consulenza creativa multidisciplinare che circoscrive l’insieme di connessioni e punti di tangenza tra Eleonora Carbone e Alessandro D’Angeli.
Con skills personali e visioni complementari, Næssi crea storytelling in cui il valore culturale e poetico si fonde con lo sviluppo strategico in termini evolutivi dei brand e dei progetti multidisciplinari.
“Il lavoro di Næssi non è identificabile in un singolo stile ma si definisce mediante la visione olistica che applichiamo ai singoli progetti e alla continua attività di ricerca metodologica che portiamo avanti.
Lavoriamo solo con chi ci piace e amiamo farci coinvolgere nei progetti dei nostri Clienti insieme ai quali generiamo nuove estetiche e soluzioni.
Crediamo nella ricchezza di un processo progettuale che, mettendo in discussione le aspettative e i paradigmi radicati, accoglie, in un percorso creativo consapevole, sfide tipologiche contemporanee e avvincenti”

Filippo Protasoni

Graduated from Politecnico di Milano, Filippo Protasoni opens his studio in 2009.
Eclectic and versatile designer, his work focuses on product and interior design: he designs lighting, furniture, industrial and textile products, commercial spaces, interiors and exhibits.
His works achieved national and international design prizes (ADI Design Index, Hong Kong Smart Gifts Design Award, Young&Design) and have been exhibited in important museums (such as Triennale di Milano and Holon Design Museum).
He has been involved in teaching activities at Politecnico di Milano, IED Milan, and NABA Milan and Design Institute Amman.
From 2011 to 2013 he was a member of ADI permanent Observatory for Design.

– Dopo la laurea conseguita al Politecnico di Milano, Filippo Protasoni apre il suo studio nel 2009. Designer eclettico e versatile, progetta prodotti per l’industria del mobile e dell’illuminazione, tessuti, prodotti per la persona ma anche spazi e allestimenti temporanei.
I suoi lavori hanno ottenuto riconoscimenti in ambito nazionale ed internazionale (ADI Design Index, Hong Kong Smart Gifts Design Awards, Young&Design), e sono stati esposti esposti in importanti musei – come ad esempio Triennale di Milano e Holon Design Museum.
All’attività progettuale affianca da sempre quella di docenza (Politecnico di Milano, IED Milano, NABA Nuova Accademia di Belle Arti e Design Institute Amman).
Dal 2011 al 2013 è stato membro dell’Osservatorio permanente del Design ADI per la Targa Giovani.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. More Info | Close